Smarter 24

Elementi essenziali per gli investimenti

Controlla le tue emozioni alla porta

“Il successo nell’investimento non è correlato al QI … ciò di cui hai bisogno è il temperamento per controllare gli impulsi che mettono altre persone nei guai nell’investire.”

Questa è la saggezza di Warren Buffett, presidente di Berkshire Hathaway e spesso citato saggio per gli investimenti e modello di ruolo per gli investitori che cercano rendimenti a lungo termine, che battono il mercato e costruiscono ricchezza.

Buffett si riferisce agli investitori che lasciano che le loro teste, non il loro coraggio, guidino le loro decisioni di investimento. In effetti, l’iperattività del trading innescata dalle emozioni è uno dei modi più comuni in cui gli investitori danneggiano i rendimenti del proprio portafoglio.

Tutti i suggerimenti del mercato azionario che seguono possono aiutare gli investitori a coltivare il temperamento necessario per il successo a lungo termine.

Scegli aziende, non simboli ticker

 

È facile dimenticare che dietro la zuppa alfabetica di quotazioni di borsa che strisciano lungo il fondo di ogni trasmissione della CNBC c’è un vero business. Ma non lasciare che la selezione dei titoli diventi un concetto astratto. Ricorda: l’acquisto di una quota delle azioni di una società ti rende una parte proprietaria di tale attività.

” Ricorda: l’acquisto di una quota delle azioni di una società ti rende una parte proprietaria di tale attività. 

Ti imbatterai in una quantità enorme di informazioni mentre esamini potenziali partner commerciali. Ma è più facile trovare le cose giuste quando si indossa un cappello da “acquirente d’affari”. Vuoi sapere come opera questa azienda, il suo posto nel settore in generale, i suoi concorrenti, le sue prospettive a lungo termine e se apporta qualcosa di nuovo al portafoglio di attività che già possiedi.

Pianifica in anticipo i tempi di panico

Tutti gli investitori a volte sono tentati di cambiare il loro stato di relazione con le loro azioni. Ma prendere decisioni urgenti può portare alla classica gaffe degli investimenti: comprare alto e vendere basso.

Qui è dove l’inserimento nel diario aiuta. (Esatto, investitore: scrivere nel diario. La camomilla è un bel tocco, ma è completamente opzionale.)

Annota ciò che rende ogni azione del tuo portafoglio degna di un impegno e, sebbene la tua testa sia chiara, le circostanze che giustificherebbero una rottura. Per esempio:

Perché sto acquistando: spiega cosa trovi attraente dell’azienda e l’opportunità che vedi per il futuro. Quali sono le tue aspettative? Quali metriche contano di più e quali pietre miliari utilizzerai per giudicare i progressi dell’azienda? Catalogare le potenziali insidie ​​e contrassegnare quali potrebbero cambiare le regole del gioco e quali sarebbero segni di una battuta d’arresto temporanea.

Cosa mi farebbe vendere: a  volte ci sono buoni motivi per separarsi. Per questa parte del tuo diario, componi un accordo prematrimoniale di investimento che spieghi cosa ti spingerebbe a vendere le azioni. Non stiamo parlando di movimenti del prezzo delle azioni, soprattutto non a breve termine, ma di cambiamenti fondamentali per il business che influenzano la sua capacità di crescere a lungo termine. Alcuni esempi: l’azienda perde un importante cliente, il successore del CEO inizia a portare l’attività in una direzione diversa, emerge un importante concorrente valido o la tua tesi di investimento non si risolve dopo un ragionevole periodo di tempo.

Costruisci posizioni gradualmente

Il tempo, non il tempismo, è il superpotere di un investitore. Gli investitori di maggior successo acquistano azioni perché si aspettano di essere ricompensati – tramite l’apprezzamento del prezzo delle azioni, i dividendi, ecc. – nel corso di anni o addirittura decenni. Ciò significa che puoi anche dedicare il tuo tempo all’acquisto. Ecco tre strategie di acquisto che riducono la tua esposizione alla volatilità dei prezzi:

Costo medio in dollari: sembra complicato, ma non lo è. Fare la media del costo in dollari significa investire una certa quantità di denaro a intervalli regolari, ad esempio una volta alla settimana o al mese. Quell’importo stabilito acquista più azioni quando il prezzo delle azioni scende e meno azioni quando sale, ma nel complesso uniforma il prezzo medio che paghi. Alcune società di intermediazione online consentono agli investitori di impostare un programma di investimento automatizzato.

Acquista in terzi: come la media del costo in dollari, “acquistare in terzi” ti aiuta a evitare l’esperienza sconvolgente di risultati irregolari fin dal cancello. Dividi l’importo che vuoi investire per tre e poi, come suggerisce il nome, scegli tre punti separati per acquistare azioni. Questi possono essere a intervalli regolari (ad esempio, mensili o trimestrali) o basati su prestazioni o eventi aziendali. Ad esempio, potresti acquistare azioni prima che un prodotto venga rilasciato e mettere in gioco il prossimo terzo dei tuoi soldi se è un successo – o deviare i soldi rimanenti altrove se non lo è.

Acquista “il paniere”: non riesci a decidere quale delle aziende in un particolare settore sarà il vincitore a lungo termine? Comprali tutti! L’acquisto di un paniere di azioni allevia la pressione di scegliere “quello”. Avere una puntata in tutti i giocatori che passano l’adunata nella tua analisi significa che non ti perderai se uno decolla, e puoi usare i guadagni di quel vincitore per compensare eventuali perdite. Questa strategia ti aiuterà anche a identificare quale azienda è “quella” in modo da poter raddoppiare la tua posizione se lo desideri.